Salta al contenuto principale

L’esperienza del Progetto Europeo DS LEISURE

C’è anche l’AIPD (Associazione Italiana Persone Down) tra i partner di “DS Leisure”, progetto finanziato dalla Commissione Europea, che punta ad accrescere le competenze in termini di attitudini, abilità e conoscenze delle persone con sindrome di Down e di coloro che le circondano (familiari, professionisti e volontari), su come sviluppare il tempo libero inclusivo, attraverso un innovativo programma di formazione. Ed è in tale àmbito che l’AIPD ha promosso l’11 giugno, a Roma, l’incontro intitolato “Le persone con la sindrome di Down e il tempo libero”.

L’evento, a ingresso gratuito, si è tenuto a Roma presso la Libreria Centro Studi Erickson (viale Etiopia 20) martedì 11 giugno dalle ore 11.00.

Il progetto DSLeisure, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma ERASMUS+ 2017, Azione chiave 2 – Partenariati strategici per l’ istruzione degli adulti, e coordinato dall’associazione rumena Asociatia Langdon Down Oltenia, si propone di accrescere le competenze in termini di attitudini, abilità e conoscenze delle persone con sindrome di Down e delle persone che le circondano, familiari, professionisti e volontari, su come sviluppare il tempo libero inclusivo, attraverso un innovativo programma di formazione.

I rappresentanti del Consorzio Europeo ASOCIATIA LANGDON DOWN OLTENIA CENTRUL EDUCATIONAL TEODORA - ALDO-CET, Bailesti, Romania; Associazione Italiana Persone Down Onlus – AIPD nazionale, Roma, Italia; Stichting Down kids international, Olanda; Down SendromuDernegi, Istanbul, Turchia; l'Università di Craiova, Romania e l'Università di Salonicco, Grecia ringraziano tutte le persone con syndrome di Down e I collaboratori per l'impegno e la dedizione.
Anche se il progetto si avvicina alla sua conclusione, le attività di formazione continueranno oltre la sua
durata.

CONDIVIDERE LA CONOSCENZA PER BENEFICIARE DI DS LEISURE!

Share this post

Comments ()